UISG
Un progetto UISG dal 2020.
Saperne di più
UISG Catholic Care for Children International
Assumpta

La piccola Celine

Quando è stata affidata alle nostre cure presso l’Orfanotrofio di Amukura, nella città di Amukura, in Kenya, la piccola Celine era malnutrita e anemica. Questa è la sua storia di speranza, che è riuscita finalmente a ritrovare attraverso le cure parentali e il ricongiungimento con i nonni e lo zio.

Trovare nelle cure parentali la propria casa e la propria speranza 

Quando è rimasta incinta, Nancy, la madre di Celine, stava lottando contro i propri problemi mentali. Per tutta la durata della gravidanza, senza avere accesso a servizi o ad alcun tipo di sostegno, ha chiesto l’elemosina ai venditori al mercato, raccogliendo il cibo dai cestini e a volte rubandolo.

Quando Celine aveva circa sei mesi ed era così malata da star rischiando di morire, un barista che lavorava lì vicino e che aveva visto lo stato in cui si trovava la bambina si rivolse a un agente di polizia, per sapere cosa stesse succedendo. L’agente di polizia portò Celine all’Unità di protezione dell’infanzia e la bambina fu subito ricoverata presso l’Orfanotrofio di Amukura, per ricevere cure e protezione.

In collaborazione con la polizia, suor Judith, amministratrice dell’Orfanotrofio, e Caroline, un’assistente sociale, sono riuscite a rintracciare Nancy e a parlare con lei. Poi i genitori di Nancy si sono recati presso l’Orfanotrofio e Celine ha potuto incontrare per la prima volta i nonni.

In breve tempo, i nonni e uno zio di Celine hanno espresso il desiderio di prendersi cura di Celine e di darle un ambiente familiare amorevole e felice in cui crescere. Si è avviato il percorso necessario per il ricongiungimento familiare e ora Celine vive le gioie della vita familiare all’interno delle cure parentali. 

Leggi l’articolo completo e scopri come l’Orfanotrofio di Amukura riunisce i bambini alle proprie famiglie. Catholic Care for Children Kenya è un progetto dell’Associazione delle Religiose del Kenya.

A sinistra: Celine a casa. A destra: Celine con la nonna e lo zio.